Museo della Casa del Parco di Cevo

LA STRUTTURA AL MOMENTO NON E’ APERTA AL PUBBLICO

In una cornice alpina di straordinaria bellezza, su un poggio dal quale si domina gran parte della Valle Camonica e delle valli adiacenti, sorge “Villa Ferrari”, una dimora alpina, realizzata all’inizio del secolo scorso, acquistata dalla Comunità Montana di Valle Camonica, ente gestore del Parco Adamello e restaurata e ristrutturata.

La destinazione della villa è quella di Centro Parco: con un bando pubblico il Parco Adamello ha individuato i gestori che si sono assunti l’incarico, nei prossimi sei anni (rinnovabili per altri sei), di far vivere la struttura ponendola al centro delle attività didattiche e turistiche della Valsaviore e del Parco Adamello.

Nella struttura di Villa Ferrari, è da poco allestito un interessante museo che ospita due massi incisi molto importanti per il patrimonio culturale e storico-archeologico alpino (si ricorda che l’arte rupestre di Valle Camonica è patrimonio dell’Umanità Unesco). 

La prima è una stele-menhir preistorica, di porfirite, incisa con segni e incisioni a carattere femminile e legata al culto di divinità femminili, ritrovata nei pressi dell’abitato di Cevo.

L’altra opera è un masso di porfirite di origine magmatica, che reca diverse incisioni in un alfabeto non ancora pienamente definito, probabilmente, secondo il Prof. Alessandro Morandi dell’Università La Sapienza, di origine camuno-celtica. E’ stato rinvenuto a 2.300 metri di altitudine sulla montagna del “Dos del Curù”, nel territorio di Cevo, in un contesto archeologico molto esteso legato allo sfruttamento minerario del ferro e del rame in alta quota, dove sono presenti anche fondamenta di abitazioni di un villaggio minerario preistorico, per oltre un metro e mezzo di altezza, che forse risalirebbero alla media età del Bronzo (circa tra il 1880 e il 1610 a.C.).  

Il museo offre ai visitatori anche un’esposizione mineralogica permanente con campioni di pietre delle vallate adamelline.

Tabelle didattiche riguardanti la conquista delle cime dell’Adamello e lo sfruttamento delle acque (il famoso “oro bianco”) della Val Saviore completano il percorso.,

Casa del Parco – Ex Colonia Villa Ferrari

Sede di Cevo
Via Roma, Località Canneto
25040 Cevo (BS)
www.valsaviore.it/casa_del_parco_adamello.html