Premiazione concorsi “Miglior orto alpino” e “Prati da sfalcio”

SABATO 13 NOVEMBRE 2021 – ORE 10.00 – UNIVERSITÀ DELLA MONTAGNA – UNIMONT (Via A. Morino 8, Edolo BS) – Aula Cevedale

Una mattinata dedicata al racconto del mondo agricolo e rurale della Valle Camonica durante la quale saranno premiati i vincitori dei concorsi indetti nell’anno 2021 “migliori orti alpini” e “Prati da sfalcio” di Valle Camonica.

Oltre alla premiazione degli orticoltori e dei conduttori di prati, vi sarà l’opportunità di dibattere circa il paesaggio agrario e delle trasformazioni indotte dall’uomo, in particolare legate alla produzione di cibo.

Anche in Valle Camonica una parte consistente del territorio naturale è stato convertito in territorio agrario, per le esigenze dei suoi abitanti. Se negli ultimi 50 anni le mutate condizioni economiche sembravano aver fatto venir meno il significato di questo agire, molte delle forme e dei paesaggi tradizionali dimostrano oggi di avere più di un valore: riconoscibilità del territorio, ambiente, biodiversità, tradizioni da tramandare, ma forse ancora opportunità economiche da cogliere.

Non si può però celebrare la bellezza di un paesaggio agrario senza riconoscerne il merito a chi quotidianamente lo coltiva: gli agricoltori. Prescindendo dal fatto che lo siano a titolo professionale o amatoriale, a tempo pieno o a tempo perso, sono loro che sacrificano passione e dedizione alla cura della terra – spesso andando oltre il mero significato economico del loro gesto – e per questo assimilabili a moderni “eroi” del paesaggio.

I concorsi prati da sfalcio ed orti alpini fanno parte di una chiave di lettura del paesaggio rurale e di un tentativo di incentivo per la sua conservazione.


L’evento è aperto al pubblico, nel rispetto delle normative anti-Covid.

La partecipazione prevede l’obbligo di possesso del greenpass. Inoltre, per garantire adeguato distanziamento, la capienza dell’aula è limitata a 50 persone: è pertanto gradita la prenotazione inviando una e-mail a info@parcoadamello.it