EVENTO RINVIATO ALL’8 AGOSTO – Tradizioni e sapori in rifugio – Rif. Premassone

SI AVVISA CHE L’EVENTO IN PROGRAMMA IL 24 LUGLIO 2020 E’ STATO RINVIATO CAUSA MALTEMPO ALL’8 AGOSTO 2020.

Suoni e profumi di bosco…

Sabato 8 agosto 2020 – ore 15.00 – Rifugio Premassone

La tempesta Vaia dell’ottobre 2018 è stato l’evento atmosferico più impattante per l’equilibrio delle nostre foreste negli ultimi decenni: interi versanti sono stati interessati da una devastazione di proporzioni mai viste a memoria d’uomo. In Valle Camonica tra le aree più colpite ricordiamo la Val Malga, le Valli di S.Antonio, la Val Saviore, le Valli di Crocedomini: ma non possiamo fermarci, vogliamo ascoltare il lamento dei nostri boschi e trasformarlo in un canto di speranza per il futuro…

Per celebrare le migliaia di alberi caduti al suolo come fossero dei bastoncini “shangai” il Parco dell’Adamello, Assorifugi Lombardia, la Comunità Montana di Valle Camonica, i Consorzi Forestali e il Comune di Sonico raccontano come dopo la devastazione della tempesta VAIA si sia generato un indotto legato alla filiera del legno.

Sarà possibile ammirare i manufatti creati dalla lavorazione del legname schiantato, che le sapienti mani dei falegnami locali hanno trasformato in panche, tavoli da pic nic e, a sorpresa, grazie al pregiatissimo legno di risonanza delle Valli di S. Antonio, in culle e letti armonici.

Alle ore 16.00 la giornata prosegue con la lettura recitata dall’attore Luciano Bertoli del libro “L’uomo che piantava gli alberi” di Jean Giono – un vero e proprio messaggio d’amore per la natura – accompagnato dal Coro Vallecamonica e dal Coro La Pineta.

A seguire merenda con prodotti locali offerta dal Rifugio Premassone.